Confermato il trend di diminuzione nell’uso degli idrofluorocarburi

L’Agenzia Europea per l’Ambiente ha confermato la tendenza alla riduzione dell’uso degli idrofluorocarburi (HFC) da parte dell’industria europea. I gas fluorurati sono sostanze che vengono utilizzate per molteplici usi, sia nell’industria, sia nelle attività che svolgiamo tutti i giorni. Essi sono considerati potenti gas serra e il loro utilizzo è regolamentato da severe norme.

Nel 2019 la quantità di HFC immessa sul mercato in tutta l’Ue è rimasta al di sotto del limite di mercato complessivo per il quinto anno consecutivo e ciò indica che consumo di HFC dell’UE è stato inferiore.

I dati indicano una diminuzione dell’utilizzo di tale inquinante del 55% rispetto al primo limite fissato per l’Ue. Inoltre, a parte la riduzione dell’uso e delle importazioni, c’è in corso anche una sostituzione in favore di gas fluorurati meno dannosi per il clima.

In un anno come il 2020 il quale è stato il secondo anno più caldo di sempre, con temperature estremamente elevate registrate nell’estremo nord del pianeta e dove i cambiamenti climatici sono più veloci dell’evoluzione, una notizia simile indica che la strada intrapresa è corretta e che l’inversione di tendenza è ancora possibile.

(di Elisa Faioli)
Menu