Ecomondo: in fiera le sfide innovative della Green Economy

“Voi siete in prima linea a realizzare la transizione ecologica per rendere l’Italia più competitiva”

La decima edizione di Ecomondo si apre con questa frase pronunciata da Roberto Cingolani, Ministro della transizione ecologica, rivolta ai partecipanti e agli espositori presenti.

L’evento fieristico che si tiene a Rimini in questi giorni (dal 26 al 29 ottobre) è tornato occupando la quasi totalità degli spazi disponibili prima della pandemia e ospitando 1000 espositori e 150 tra seminari e conferenze dedicati ai temi di economia circolare, bioeconomia e sostenibilità.

Ecomondo è la dimostrazione che le opportunità economiche sono molteplici e che un futuro verde è possibile grazie al lavoro di squadra tra istituzioni, imprese e cittadini.

Insieme alle istituzioni e alle grandi imprese, non possono mancare anche le piccole aziende: Ecomondo, infatti, sostiene e racconta le startup che grazie all’innovazione si affacciano nel mondo della Green Economy.

Tra i temi di questa edizione troviamo:

  • la rigenerazione del suolo,
  • la pulizia delle acque marine,
  • il ripristino degli ecosistemi degradati,
  • gli strumenti della finanza sostenibile,
  • l’uso intelligente di acqua per le città e per le aziende
  • gli obiettivi di neutralità climatica

Questi ultimi da raggiungere entro il 2050 secondo la tabella di marcia del Green Deal della Commissione europea.

Qui il programma per continuare a seguire gli eventi, i workshop e le conferenze: https://www.ecomondo.com/ecomondo/programma-eventi/pdf-calendario-eventi/2021/ecomondo-2021_ita_compatta_2010.pdf

Tra i temi di questa edizione tecnologie, innovazione, start-up, istituzioni europee e governative, internazionalizzazione, un focus sulle opportunità che il Pnrr e il Green Deal europeo aprono per imprese e amministrazioni pubbliche in Italia e la 10ª edizione degli  Stati Generali della Green Economy.

(di Beatrice Cavallari)
Menu