Le Alpi stanno continuando a crescere?

La velocità con la quale le Alpi vengono erose è maggiore di quella del loro sollevamento?

Un team internazionale di geologi, guidato da membri dell’Università di Berna, è stato in grado di rispondere a questa domanda pubblicando sulla rivista scientifica Earth Science Reviews lo studio “Late-Pleistocene catchment-wide denudation patterns across the European Alps.

I ricercatori, tramite lo studio di isotopi misurati nella sabbia di oltre 350 fiumi in differenti siti delle Alpi europee, sono stati in grado di dimostrare che l’erosione si sta verificando più lentamente rispetto al sollevamento, soprattutto nelle Alpi svizzere. La differenza tra sollevamento ed erosione può qui arrivare fino a 800 mm in 1.000 anni. Dunque le Alpi centrali continuano a crescere e potremmo dire, sorprendentemente, in modo particolarmente rapido.

Nelle Alpi occidentali, erosione e sollevamento risultano invece essere in equilibrio.

Per ulteriori informazioni

(di Claudio Abate)
Menu